mercoledì 7 settembre 2011

Sono tornata ne!

No, insomma... veramente non sono mai andata via, perché di vacanze non ne ho proprio fatte. Ma ho vissuto momenti molto tristi e altri allegri ma impegnativi e tra una cosa e l'altra non sono ho cucinato raramente qualcosa di speciale o di meno banale di riso o ramen, ma non ho nemmeno avuto molto tempo per fotografare e scrivere la ricette di quelle piccole cose che sono riuscita a realizzare ogni tanto.
Ma adesso le cose si stanno un po' rimettendo a routine, quindi con ogni probabilità riuscirò anche a postare ricette e foto con un ritmo meno sconclusionato (spero ^^).
Per ora vi lascio con la foto di una mia piccola creazione che è stata particolarmente apprezzata da marito san e che replicherò spero presto per amici speciali...
Non ho le foto del making of ma la ricetta sì, quella la posto...
Ecco qui, la dedico a un amico che ama sia mangiare e che lamentarsi perché poi si vede sui bottoni della camicia... perché è ora che prenda una decisione e perché da parte mia preferisco un chilo in più a una vita insapore fatta di insalata scondita ^^:


Flan di asparagi
Dosi per 4 persone:
Una confezione da 200ml di panna liquida fresca
Cento grammi di parmigiano grattugiato
Due uova
Un mazzo di asparagi freschi sbollentati (vanno bene anche quelli surgelati se fuori stagione)
Due cucchiai di farina bianca
Una noce di burro
Un pizzico di sale

Prima di iniziare accendere il forno a 150 gradi.
Mettere in una terrina la panna, il formaggio (avendo cura di lasciarne tre cucchiai da parte), un cucchiaio di farina bianca e il pizzico di sale. Mescolate bene e aggiungete gli asparagi leggermente sbollentati e tagliati a rondelle.
Imburrare la teglia, io uso quelle monouso di alluminio perché più facili da togliere senza rompere il flan, ma vanno molto bene anche quelle in silicone, infarinare avendo cura di buttare l’eccesso di farina.
Mettere il composto nella teglia, guarnendo con alcune punte d’asparago e spolverare il tutto con il formaggio rimasto.
Infornare e cuocere per venti/trenta minuti circa, controllando di tanto in tanto.
Togliere dal forno e quando il tortino è tiepido togliere dalla teglia facendo molta attenzione e servire.


Itadakimasu!

2 commenti:

  1. mmmmmmmmmmmm..sembra succulento...Itadakimasu!

    RispondiElimina